Volli fortissimamente volli!

/Volli fortissimamente volli!

Volli fortissimamente volli!

Circa otto anni fa, quello che allora era il mio ragazzo, mi fece su un divano bolognese una proposta indecente: -Sposiamoci e andiamo a vivere da me. Lì costruiremo il nostro futuro col teatro-.
-In che modo- chiesi io.
-Bisogna cominciare ad insegnare alle elementari-.
-Non ci pensare- risposi. Io sono un’attrice e non voglio insegnare ai bambini. Non so neanche come si fa-.
-Fidati di me e vedrai-
Un anno dopo quel ragazzo divenne mio marito, ci trasferimmo nella sua piccola città e contro voglia, cominciammo ad insegnare ai bambini.
Questa cosa crebbe anno dopo anno.
I genitori iniziarono a conoscerci e soprattutto, ero io che stavo imparando dai bambini.
Mi hanno insegnato tante cose.
Sono passati un po’ di anni da quella fatidica frase: “fidati di me e vedrai” in cui ho riposto un abbandono totale e cieco senza sapere neanche io il perché.

Oggi come oggi, ringrazio mio marito e me stessa per essermi fidata ed averlo seguito in quella che mi appariva come una follia, una follia che non mi ha mai fatto paura.

Abbiamo smesso di fare la vita da scritturati e ci siamo messi in proprio, costruendo mattoncino dopo mattoncino, il nostro teatro.

La strada è certamente lunga e tortuosa ma noi che non aspettiamo più la telefonata di un teatro, ora siamo privilegiati.

Le nostre possibilità sono di più così come lo sono stati i rischi che abbiamo corso intraprendendo quel difficile cammino.

Ma siamo qua, siamo indipendenti e pieni di risorse.

Festeggiamo la nostra resilienza, il nostro coraggio e la professionalità che mettiamo ovunque e che ripaga. Quando meno te lo aspetti, il duro lavoro, ripaga. 
Siamo colmi di progetti e fieri di essere riusciti a proseguire, umili, facendo all’ inizio anche qualcosa che non ci gratificava completamente ma che serviva per un obiettivo più grande.

Ogni fine immaginato è stato raggiunto.

E anche ora siamo soddisfatti perché, dopo un attimo di terremoto, ci siamo rimessi in piedi più carichi di prima.

In questo momento siamo sui tacchi.

Come si dice: la fortuna aiuta gli audaci.

Il primo maggio è appena passato e noi lo vogliamo celebrare così!

Con un super progetto che sta per partire!!!

Forza creatiVita

Forza Luigi e Stefania!

Leggi di più

2020-05-02T14:40:32+02:00 sabato, 2 Maggio 2020|Blog|